skip to Main Content
011 19116270 info@prolocogassino.it
Festa Patronale Gassino 2019: Tantissimi Grazie E Tanti Ancora Ne Dovremmo Sicuramente Scrivere!!!

Festa Patronale Gassino 2019: Tantissimi grazie e tanti ancora ne dovremmo sicuramente scrivere!!!

Anche quest’anno, avvicinandosi ai momenti conclusivi dell’organizzazione di una festa impegnativa quale la Patronale di Gassino, con i suoi 6 giorni di eventi culturali, musicali, ludici ed enogastronomici, di tradizione e di innovazione, appare chiaro che solo lo sforzo di tanti volontari e di tante realtà del territorio rende possibile un evento di questa portata.

I grazie sono quindi tantissimi  e anche quanto ripetiamo di patronale in patronale è sempre di attualità poiché, come diciamo sempre,  i grazie vanno oltre i confini del tempo che passa.

Grazie a don Carlo e a tutto il gruppo parrocchiale

Iniziamo rivolgendoci a don Carlo e a tutto il gruppo parrocchiale e dell’oratorio, che mettono a disposizione un luogo ideale per ritrovarsi e fare “comunità”.  I commenti estremamente positivi sul luogo della festa ricevuti l’anno passato da parte di tantissimi gassinesi e visitatori lo confermano.

Per la patronale gli spazi di Via Don Camillo Ferrero si aprono a  tutta la comunità gassinese nella sua completezza. Non solo aperto a chi crede e a chi già quegli spazi li frequenta ma anche a chi aderisce ad altri credi religiosi o spirituali e anche a quanti in maniera laica o addirittura atea vivono comunque ogni giorno con consapevolezza e con una ricerca di valori e di rispetto le vicissitudini personali e familiari, ciascuno con la propria spiritualità ed i propri convincimenti.

Dare un’occasione in più per utilizzare, come comunità estesa, una struttura che parla di storia, di tante storie personali e di tanti sentimenti e ricordi, quale il Salone Polifunzionale Don Camillo Ferrero, è per noi motivo di orgoglio e di profonda gratitudine. Tutti ma proprio tutti avranno la possibilità quindi di frequentare e vedere in un contesto di festa come continua a  trasformarsi e si riporta a nuova vita un luogo così caro ai gassinesi.

Ai volontari e all’Amministrazione Comunale

Ma non è da meno il  nostro grazie che va  ai “nuovi” e “vecchi” volontari ed ai soci pro loco che hanno dedicato tempo ed energie, spesso sottratto alle famiglie o ai propri hobby, macinando chilometri per le strade, con i fornitori, per la sicurezza, nelle tantissime attività o dietro ad un computer per rendere possibile la festa. Grazie all’ Amministrazione Comunale ed agli uffici, alle forze dell’ordine ed alle specifiche associazioni sempre presenti per garantire sicurezza ed assistenza ai partecipanti.

Al Corpo Musicale O. Respighi

Grazie ai musici del  Corpo Musicale O. Respighi che accompagnano i sonetti ed ai volenterosi ed instancabili ragazzi distributori del programma della patronale. Un’esperienza di vita per loro, in questi tempi di diffidenza, dalle tante porte chiuse, dalle tante porte aperte, dagli sguardi nascosti dietro le imposte per guardare ma non far vedere che si è in casa, dai tanti sorrisi di chi li accoglie a braccia aperte e  anche dalle lacrime di commozione di chi non aspettava altro che ricordare “i bei tempi passati” e contribuire in qualche modo per la patronale.

Ai sostenitori e ai nostri giovani!

Grazie a quanti ci sostengono e sostengono Gassino anche solo con un sorriso, con un saluto cordiale ed una visione positiva delle cose. Sono tantissimi e molti di più di quanto sembri, anche se fanno meno “rumore” dei pochissimi, quasi sempre gli stessi,  che si nascondono ancora dietro al  “Gasu masa Gasu”, ma che in realtà, come si dice oggi, fanno solo gli “haters” (gli “odiatori”) unicamente per non accettare le proprie responsabilità e che, al pari di bulli adulti,  giocano al tanto peggio tanto meglio con cinismo e amore zero per il nostro paese. Non lasciamoci  quindi demoralizzare e condizionare ma reagiamo con la forza della positività e dell’impegno, continuando a migliorare, facendo tesoro dei nostri errori, puntando a costruire e ri-costruire. Gassino, i gassinesi, le tante persone di buona volontà se lo meritano e lo chiedono con forza. E chi ci vuole sostenere in maniera ancora più concreta sa dove trovarci in sede o tramite i canali di comunicazione e telefonici: del vostro aiuto e sostegno abbiamo bisogno più che mai.

Grazie al Gruppo Giovani che si è impegnato e si sta impegnando a rivitalizzare una parte importante di Gassino con la freschezza di energie e prospettive nuove all’interno di una realtà giovanile (non solo gassinese) caratterizzata da enormi potenzialità e voglia di fare.

Grazie a Carlo Bosco e PierCarlo Porporato

Grazie a Carlo Bosco e PierCarlo Porporato che anche quest’anno si sono resi disponibili con noi per la ricostruzione storica di situazioni che hanno caratterizzato Gassino nel passato e che possono diventare opportunità per il futuro, mantenendo il rigore di chi deve basarsi sui fatti e non sulla ricerca di consenso.   E per quasi omonimia grazie al proprietario del prato e a Marco Bosco che lo prepara per i  fuochi artificiali!

E inoltre, un grazie a

Grazie a chi si occupa della nostra comunicazione ed ai preziosi aiutanti che la curano. Un gruppo in crescita che si arricchisce di nuove forze. E grazie ai soci che comprendono ed aspettano pazientemente il momento di poter essere maggiormente coinvolti.  Anche con i nuovi strumenti a disposizione, è nostro intendimento continuare a sviluppare una vita societaria più consona ad una grande associazione come la nostra.

Grazie a quei commercianti che hanno voluto sostenere la festa di Gassino attraverso varie forme di collaborazione e di sostegno, grazie agli interpreti positivi della Notte Bianca, agli artisti musicali, di pittura e di cultura in generale e ai gruppi sportivi ed associazioni che riempiranno di contenuto la festa.

Grazie a tutti coloro che parteciperanno ai numerosi eventi. Che sia anche quest’anno una patronale di apertura e di collaborazione, di divertimento in sicurezza e di orgoglio gassinese verso il nostro paese e verso tutti i comuni confinanti che in amicizia e cooperazione hanno a cuore la valorizzazione della nostra bellissima collina. Da soli non si va da nessuna parte, fare rete (e non solo a parole) è vincente. Lo faremo sempre di più.

Insomma, grazie a tanti, tantissimi e ancora oltre.

Guido Savio, Presidente Associazione Pro loco Gassino Torinese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top