skip to Main Content
011 19116270 info@prolocogassino.it

La pietra di Gassino, o marmo di Gassino, è un calcare fossilifero, prodotto nella valle di Bardassano, dove erano attive le Cave di Gassino. È di colore grigio o biancastro dall’originale aspetto cromato, grazie alla presenza dei fossili, lucido e non molto duro, che nel Seicento e nel Settecento venne utilizzato per statue, altari, colonne e pavimentazioni.

La Basilica di Superga, il colonnato del Palazzo dei Marchesi di Barolo, il porticato dell’Università di Torino, la facciata di Palazzo Madama, l’altare maggiore della chiesa di Santa Teresa a Torino, il ponte napoleonico sul Po, sono i monumenti più conosciuti abbelliti da questo marmo, e non ultima la bellissima chiesa della Confraternita dello Spirito Santo di Gassino.

Tutto il “bianco” del barocco piemontese è realizzato con la famosa pietra di Gassino !

Sono numerosi gli appuntamenti durante l’anno per conoscere il materiale da costruzione usato per i palazzi e le chiese del barocco torinese, visitando il centro storico di Gassino e le aree delle cave,  in compagnia di storici e geologi.

Continua a seguirci per conoscere le date delle prossime passeggiate!

 

Se vuoi sapere di più sul calcare di Gassino, guarda il video.

Back To Top